Chi siamo

Le Indie nasce da due vite normalmente spericolate.

Per un breve periodo ho fatto la guida turistica a Roma, la mia città di adozione.

Sostituivo un’amica, ed ho imparato ad apprezzare la bellezza della mia città e l’entusiasmo nel raccontarla.

Poi insieme ad altri, ho portato bimbi in montagna, l’altra mia grande passione, insegnando loro l’ecosistema, come orientarsi, come affrontare i sentieri e riconoscere le tracce.

Abbiamo spesso dormito sotto le stelle e cotto molte salsicce sul fuoco.

Qui ho incrociato le mie, di tracce, con quelle di un altro spericolato visionario, che poi però ha cambiato continente.

Erano anni strani: ogni tanto girovagavo sopra e sotto il pianeta insieme ad un amico giornalista, che mi ha insegnato a vedere le cose.

Dopo i bimbi, abbiamo aperto ai grandi l’esperienza di ecoturismo, includendo destinazioni mondiali, ma anche elaborando il nostro personale manuale di sostenibilità e applicandone i principi alle nostre proposte.

Tutto questo fra il 1980 e il 2012, quando le tracce dei due di prima si sono incrociate di nuovo, e i nostri mondi, da sempre paralleli, si sono incontrati: abbiamo dato vita a Le Indie viaggi. Con tanta esperienza alle spalle e una grande visione davanti agli occhi.

Recentemente, verso la fine dell’anno scorso, abbiamo deciso che le rispettive burocrazie avrebbero ucciso la nostra voglia di fare le cose. Ora le facciamo lo stesso insieme, ma ognuno si cura la sua, di burocrazia. E’ molto più facile ed io ho più tempo per occuparmi dei viaggi e dei viaggiatori, piuttosto che dei bilanci e dei verbali.

Le Indie viaggi è ora della cooperativa La Montagna.

E’ tornata a casa, potremmo dire.

Ernesto Girardi – direttore e amministratore unico